Fibra ottica dedicata o condivisa per il mio hotel ?

Alessandro FENZL
16 gen 2023

Terminali sempre più connessi, contenuti ad alta definizione, backup in outsourcing, telefonia IP avanzata, applicazioni aziendali... l'esigenza di una velocità molto elevata sta diventando cruciale nel settore alberghiero. La fibra ottica è oggi la tecnologia che offre l'accesso a Internet più veloce. Tuttavia, non è sempre facile orientarsi tra tutte le terminologie e le tipologie di offerte proposte. Scoprite i consigli degli esperti Wifirst per una connettività ottimale nel vostro hotel.

Fibra dedicata per le aziende: una soluzione pensata per le imprese

La fibra dedicata (nota anche come FTTO: Fiber To The Office) è una fibra che viene utilizzata esclusivamente dalla vostra azienda ed è accompagnata da veri e propri impegni di servizio: velocità garantita, velocità simmetrica (upload = download) e garanzia di un tempo di ripristino di 4 ore in caso di guasto. È quindi progettato per offrire una disponibilità molto elevata, poiché la connettività è generalmente fondamentale in un'attività professionale. Questo vale in particolare per il settore alberghiero, dove la connettività è diventata importante quanto la biancheria da letto della camera, soprattutto quando alimenta molti servizi.

WAN - Fibre dédiée UK_page-0001

Fibra ottica condivisa: fibra ottica condivisa, basata sulla fibra ottica di largo consumo.

La fibra condivisa pro è un'offerta pubblica generale che è stata riconfigurata per rivolgersi alle aziende. È noto come FTTH Pro. A differenza della fibra pro dedicata, questa soluzione è un'offerta di fibra condivisa tra più utenti. È comunque in grado di offrire velocità di connessione elevate (fino a 1 Gbps a seconda dell'operatore e dell'idoneità). Tuttavia, questa cifra rappresenta la velocità massima raggiungibile (nota come "velocità di picco"). In effetti, la velocità non è garantita e può diminuire notevolmente a seconda dell'utilizzo nel quartiere, un vero e proprio problema potenziale nelle ore di punta.
 
Un'altra differenza è che la velocità è asimmetrica, cioè la velocità di download dei dati è molto più alta di quella di invio. La differenza sta anche nel tasso di assistenza e disponibilità. Questo tipo di offerta è molto raramente accompagnata da una SLA. Quando lo è, è relativamente lungo, 24 ore o più.
 

La fibra condivisa pro è adatta al mio hotel?

La scelta di un'offerta in fibra condivisa (FTTH pro) consente un risparmio significativo rispetto a una fibra dedicata. Tuttavia, significa correre il rischio di avere un'installazione in fibra su un punto di mutualizzazione che è saturato da uno o più vicini che fanno un uso intensivo dell'accesso a Internet in fibra ottica. Ciò implica una variazione delle velocità offerte dall'accesso a Internet, generalmente fonte di degrado della qualità del servizio offerto agli utenti finali, gli ospiti dell'hotel. Questo fenomeno si verifica soprattutto nelle ore di punta, che purtroppo sono comuni agli orari di lavoro degli hotel. 

Il nostro consiglio è sempre quello di dotare gli hotel di una fibra dedicata. Tuttavia, ci sono casi specifici in cui siamo disposti a discostarci dai nostri principi. Abbiamo stabilito che la fibra condivisa è fattibile alle seguenti condizioni:

  • L'hotel dispone di meno di 100 camere
  • L'hotel non desidera utilizzare la fibra FTTH Pro per le esigenze critiche (telefonia, PMS Cloud....).
  • L'hotel si impegna a finanziare almeno una linea ADSL di riserva.


    Antoine Dromard, Hotel Business Unit Manager Wifirst

Potrebbe anche interessarti

Articoli su Hospitality